Collirio, lacrime artificiali: differenze e uso appropriato